PD

Pagina 1 di 2812345
  • Napolitano, D’Antoni: “Nobile appello a coesione su temi sociali”

    “Dal presidente Napolitano e’ arrivato oggi un appello commosso e nobile, che pone l’accento sulla necessita’ di rispondere in maniera forte e unitaria alle tante emergenze sociali che affliggono l’Italia”. Lo afferma Sergio D’Antoni, del Pd.

  • Lavoro, D’Antoni: “Bene sindacati, Governo trovi risorse”

    “L’iniziativa unitaria di Cisl, Cgil e Uil sul rifinanziamento degli ammortizzatori sociali e sulla necessita’ di riprendere in mano la questione esodati e’ importante e pienamente condivisibile, sia nel metodo che nel merito. In questa delicatissima fase, ogni euro a disposizione va indirizzato sul lavoro e sulle fasce piu’ deboli della societa’”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Pd.

  • Crisi, D’Antoni: “Nuovo governo lavori a patto sociale e democrazia economica”

    “I dati diffusi da Confcommercio su poverta’ e produttivita’ confermano quanto sia urgente un governo che lavori a un grande patto sociale nel segno della solidarieta’ e della partecipazione. Serve un grande accordo che garantisca pace sociale e in cui tutti gli attori del corpo sociale si sentano coinvolti nella definizione delle grandi riforme che attendono il paese”. Lo afferma Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Partito democratico.

  • Mennea, D’Antoni: “Ha incarnato voglia di riscatto sud”

    “Pietro Mennea e’ stato un grande sportivo e un simbolo unico dell’Italia nel mondo. Ma non solo. Ha incarnato come pochi altri la voglia di riscatto di un Mezzogiorno che, se messo in condizioni, sa correre come e meglio degli altri”. Lo afferma in una nota Sergio d’Antoni, componente della segreteria nazionale del Pd.

  • Manganelli, D’Antoni: “Se ne va un grande servitore dello Stato”

    “Con Antonio Manganelli se ne va un grande servitore dello stato, una personalita’ dall’alto spessore etico e morale che e’ riuscito, in tutte le fasi della sua lunga carriera, a dare lustro e prestigio alle istituzioni”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni.

  • Grasso-Boldrini, D’Antoni: “Figure di alto profilo, buon lavoro”

    “Laura Boldrini e Pietro Grasso sono due figure di altissimo profilo, che daranno massimo lustro alle Camere che da oggi sono chiamati a rappresentare. In questo bel giorno desidero esprimere a entrambi i migliori auguri di buon lavoro e un in bocca al lupo per le tante e alte sfide che attendono le istituzioni, insieme a tutto il paese”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Partito democratico.

  • Sud, D’Antoni: “Dati Svimez smontano luoghi comuni”

    “I dati Svimez confermano del drammatico sottodimensionamento dei trasferimenti in conto capitale al Sud e nel contempo smontano i tanti luoghi comuni che descrivono il Mezzogiorno come una voragine senza fondo di denaro pubblico”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, componenete della segreteria nazionale del Partito democratico.

  • Pd, D’Antoni: “Bene Bersani, Grillo si assuma responsabilità”

    “Pier Luigi Bersani ha ragione: Grillo va stanato, bisogna coinvolgerlo in processi di governabilità e metterlo di fronte alla necessita’ di assumersi una parte delle responsabilita’ nelle riforme che attendono il paese”. Cosi’ Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Partito democratico.

  • Il Mezzogiorno leva dello sviluppo italiano

    La proposta del Pd è chiara: impegnare almeno 2 miliardi di fondi Europei degli 8 in scadenza nel 2015 su strumenti quali il credito d’imposta per gli investimenti privati e per quello relativo all’occupazione al Sud. Provvedimento che determinerebbe, secondo conti della Ragioneria dello Stato, un incremento del 4 per cento degli investimenti in macchinari al Sud dando lavoro a non meno di 200mila giovani meridionali, con effetti immediati e virtuosi sui consumi e sulla crescita economica di tutto il paese.

  • Pd, D’Antoni: “Bene Bersani-Renzi, Italia riparta da fasce deboli”

    “Il motore dello sviluppo nazionale riparte dal riscatto delle realta’ sociali e geografiche piu’ deboli. Questo il messaggio lanciato oggi da Pier Luigi Bersani che a Palermo ha tracciato, insieme a Matteo Renzi, la linea di un grande partito unito, che vede nella ripresa del Mezzogiorno la piu’ grande opportunita’ di crescita dell’intero paese”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Pd e responsabile delle politiche del partito sul territorio.

Pagina 1 di 2812345

Video Gallery Blog Rss