Fisco

Pagina 1 di 612345
  • Quote latte, D’Antoni: “Tassa messa in conto al fas e ai più deboli”

    “Quattro miliardi e mezzo prelevati dalle realta’ deboli attraverso il Fondo aree sottoutilizzate e regalati a quattro furbi che hanno ignorato le regole europee. L’operazione compiuta sulle quote latte dal governo Berlusconi sotto dettatura della Lega lo scandaloso emblema di quella compagine antisociale e antimeridionale”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, componente della segreteria nazionale del Pd.

  • Infanzia, D’Antoni: “A sud serve piano emergenza povertà”

    “I dati diffusi da Save the children, secondo cui mezzo milione di bambini al Sud vivono in condizioni di poverta’ assoluta, provocano rabbia e indignazione, specialmente se si considera che il quadro non registra ancora gli effetti dell’ultimo anno di recessione. L’allarme sociale, specialmente nel Mezzogiorno, e’ arrivato a livelli tali da richiedere misure straordinarie. Serve un piano di emergenza nazionale contro la poverta’ che da una parte tamponi le gravi deprivazioni delle famiglie e dall’altra dia risposte in termini di inserimento, capaci di rimuovere le cause che sono alla base delle loro difficili condizioni di vita”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, responsabile delle politiche del Pd sul territorio.

  • Fisco, D’Antoni: “Risorse evasione vadano a fasce deboli”

    “L’allarme lanciato oggi da Befera, unitamente ai dati sulle pensioni diffusi dall’Istat, deve far riflettere su quanto sia urgente e indifferibile una ulteriore stretta nella la lotta all’evasione e la redistribuzione delle risorse recuperate sulle realta’ sociali piu’ deboli”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, membro della segreteria Pd e vicepresidente della commissione Finanze della Camera.

  • Legge stabilità, D’Antoni: “Correggere sconti Irpef”

    “Se lunedi’, in parlamento, dovessero essere confermate le indiscrezioni circa la modalita’ degli sconti Irpef e la retroattivita’ dei limiti alle deduzioni e le detrazioni sulle imposte, il capitolo fiscale nella Legge di stabilita’ perderebbe gran parte dei voluti effetti redistributivi. In tal caso, il Partito democratico si impegna gia’ da adesso a correggere queste due inaccettabili storture”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, vicepresidente della commissione Finanze della Camera e membro della segreteria nazionale del Pd.

  • Irpef, D’Antoni: “Bene abbassamento aliquote”

    “L’abbassamento delle aliquote dei primi due scaglioni Irpef, come chiedeva il partito democratico, e’ un’ottima notizia, un primo e importate passo lungo un cammino fiscale redistributivo che ora non deve fermarsi”. E’ il commento di Sergio D’Antoni, vicepresidente della commissione Finanze della Camera e membro della segreteria nazionale del Partito democratico.

  • Fisco, D’Antoni: “Bene Monti, ora confronto con parti sociali”

    “Una buona notizia, che puo’ e deve dare frutti concreti solo in un contesto pienamente concertativo. Il governo passi dalle parole ai fatti e si impegni a riallacciare il filo del dialogo sociale, coinvolgendo da subito il mondo del lavoro e delle imprese nella definizione di un nuovo patto fiscale a tutela delle realta’ piu’ deboli”. Sergio D’Antoni, vicepresidente della commissione Finanze della Camera e membro della segreteria nazionale del Pd, commenta con queste parole le dichiarazioni di Mario Monti circa la possibile apertura di un percorso per ridurre il carico fiscale.

  • Sud, D’Antoni: “Bene Barca, fondi Ue su crediti d’imposta”

    “Fabrizio Barca dice bene: l’utilizzo dei fondi europei deve essere considerato un tassello di una strategia complessiva di rilancio del Mezzogiorno. Queste risorse vanno senz’altro orientate su concreti strumenti a sostegno dell’occupazione e della crescita produttiva, come il credito d’imposta per l’occupazione e gli investimenti”. Lo afferma in una nota Sergio D’Antoni, responsabile Pd delle politiche sul territorio e membro della segreteria nazionale del partito.

  • Sud, D’Antoni: “Ok Monti, ora banca Euromed e credito imposta investimenti”

    “Molto apprezzabili le parole del presidente Monti sulla necessita’ di rilanciare il protagonismo del Mezzogiorno nella integrazione economica e sociale euromediterranea. A tal proposito occorre operare in sede europea per dare concretezza al progetto, fortemente voluto dai paesi della sponda Sud, della banca euromediterranea per gli investimenti. L’idea, formalizzata in una mozione bipartisan approvata dal parlamento nel 2010, e’ quella di una filiale della Banca europea degli investimenti chiamata specificamente a finanziare piccole e medie imprese e piani infrastrutturali nelle zone deboli del bacino meridionale del mare nostrum”.

  • Fisco, D’Antoni: “Ok Fornero, governo lavori a patto sociale”

    “Dal ministro Fornero sono arrivate oggi parole importanti sulla necessita’ di ridurre il carico fiscale sul lavoro. Queste affermazioni possono dare risultati concreti solo in un contesto pienamente concertativo. Il governo si impegni a riallacciare il filo del dialogo sociale, coinvolgendo da subito il mondo del lavoro nella definizione di un nuovo patto sociale per la crescita”. Lo afferma Sergio D’Antoni, membro della segreteria Pd.

  • Istat, D’Antoni: “Serve redistribuzione fiscale e concertazione”

    “L’errore piu’ grave che si puo’ fare in questo momento e’ distinguere la questione economica dalla questione sociale. I drammatici dati sulla disoccupazione diffusi dall’Istat ci ricordano ancora una volta che non esiste ripresa nazionale senza il riscatto dei piu’ deboli”. Lo afferma Sergio D’Antoni, responsabile delle politiche del Pd sul territorio.

Pagina 1 di 612345

Video Gallery Blog Rss